L’unico microfono Live al mondo da comprare (come primo acquisto)

Se sei un musicista che suona in una band o da solo prima o poi ti sarai imbattuto nell’idea di cantare o di fare qualche coro.

Sicuramente qualcuno ti ha detto che un vero musicista deve anche saper cantare,
che il solfeggio cantato è utile, che devi essere intonato eccetera eccetera…preview

Saltando un po’ di passaggi intermedi del percorso, molto probabilmente alla fine ti sarai scontrato con un tipico problema da musicista: “comprare un microfono”!!

E così sei entrato in un negozio alla ricerca di qualcosa adatto alle tue caratteristiche vocali, pensavi sarebbe stato facile… e invece… ne hai visti tantissimi, ognuno con le sue proprietà… ma sembrano tutti terribilmente uguali!!

Si aprono quindi domande inevitabili:
– Quale microfono dovresti comprare?
– Quali sono i migliori microfoni nel mercato?
– Perché ci sono così tante tipologie di microfono?
– Perché la differenza di prezzo a i modelli è così amplia?

Hai controllato su internet, hai letto le opinioni dei vari modelli, hai camminato per tutta la città chiedendo ai migliori negozi di musica consigli su quale fosse il migliore.. ma ne sei uscito ancora più confuso.

Confronti attentamente le caratteristiche tecniche dei microfoni ma la situazione confusionaria non cambia molto

L’unica cosa che vorresti è un microfono con un bel rapporto qualità prezzo senza troppe pretese…giusto il buono per incominciare.

Ti do un consiglio:

Perché perdere tempo a cercare il miglior microfono in commercio quando OGNI evento musicale, in TV e scuole di musica ne usano un solo tipo standard adatto per tutte le voci?
Il suo nome è l’ SM58della SHURE!

Il messaggio che desidero arrivi è il seguente.

Ogni voce ha la sua caratteristica, scura chiara, alta bassa etc.. è normale e devi cercare un microfono che esalti i tuoi punti forti.

Dovrai comunque abituarti ad usare un SM 58 perché è lo standard ed è quello che ti verrà fornito ovunque. Lo troverai in ogni rassegna, in ogni palco, in ogni evento canoro. Inizia quindi ad imparare a gestirlo al meglio: cerca di capire come risponde alla tua voce in ogni condizione, se ti ci appoggi con le labbra, se stai a 10 centimetri, se ad un acuto ti allontani oltre i 20 cm.
E’ il microfono da palco PIU’ UTILIZZATO e soprattutto PIU’ RESISTENTE di tutti i tempi.
Potremmo paragonarlo al modello Nokia 3310 dei microfoni.
Se ne dicono tante su questo gioiellino.download (1)

Girano voci che lo abbiano forgiato i grandi Dei dell’Olimpo musicale per una buona riuscita nei live.
Ma scherzi a parte.

Per iniziare diamo un’occhiata alla sua storia 😉
L’sm58 (“SM” è un acronimo che sta per “studio microphone”) è stato costruito per la prima volta nel 1960 ed è diventato fin da subito famoso per la sua resistenza ed il suo suono, emergendo fra gli altri, come uno standard nel mondo dei microfoni da live.
Verrà così adottato dai musicisti rock, come gli Who e i RollingStones, che ne hanno scoperto la perfetta combinazione di affidabilità e di eccellente qualitá.

Il suddetto microfono fa parte dei generi “dinamici e cardioidi”.

Vi starete probabilmente chiedendo cosa voglia dire.
Beh un microfono “dinamico cardioide” funziona attraverso una membrana che cattura le onde sonore e mette in movimento una bobina, che muovendosi in un campo magnetico (generato cioè da un magnete) genera una variazione di corrente.

I Microfoni dinamici sono piuttosto resistenti, non soffrono particolarmente l’umidità e resistono facilmente a forti pressioni sonore. Inoltre non hanno bisogno di alimentazione.
La loro risposta in frequenza tuttavia è piuttosto limitata, e a farne le spese sono le frequenze alte e altissime. Questo però non è necessariamente un male, anzi può aiutare in caso di fonti particolarmente difficili.

Più semplicemente i microfoni dinamici si usano nel live.

Si ok. Va bene questo microfono.
Ma quanto mi costa?

Non c’è bisogno che voi siate miliardari.
Perché sì, non è una barzelletta…questo microfono non costa molto:
“solo” 100€, che è uno standard molto basso in quanto un microfono può arrivare a costarne anche 500/600.

Sappiate anche che lo troverete veramente ovunque
Tanto vale abituarsi da subito ed investire bene!

Perciò bando alle ciance!
Non esitate se vi serve un microfono, andate sul sicuro!
Oh YEAH
Andrea Salvatori  & Valerio Vastola

P.S.
Nel dubbio specifico sappiate che non siamo sponsor della shure nè prendiamo soldi se ne acquistate uno.

P.P.S.
Ricordate inoltre che spende bene chi spende una volta sola!

SCEGLI la tua DATA sulla home page

Sostieni la musica Live! metti un mi piace su Movimento Musica