,

I 10 comandamenti dell’ “On Stage” !

Non si è mai troppo preparati…

unnamed

Rappresentazione di un’ ordinaria esibizione live

…quando si parla di Live: sono la fiera degli imprevisti tra meteo imprevedibile e aggeggi elettronici che si ammutinano all’ultimo momento! ma restano comunque alcune delle esperienze più belle che un musicista possa fare. In questo articolo vi illustreremo quindi dieci comandamenti dellOn-Stage, per ridurre al minimo i rischi di mal riuscita e divertirsi al meglio sia noi Musicanti che il pubblico.

  1. Non avrai altro accordatore allinfuori di me: Ricordatevi sempre di portare con voi il vostro accordatore, grande o piccolo che sia, perché è ben noto che gli strumenti a corda dentro le custodie perdono la loro accordatura e con il vostro “mezzo di salvezza” perderete meno tempo a prepararvi. Il VOSTRO accordatore, perché per quanto il motivo rimarrà sempre un mistero di fede, quello degli altri non vi capisce come il vostro!
  2. Non rompere i tuoi plettri invano: ..e se li rompi, è sempre meglio averne almeno altri tre in tasca!
  3. Ricordati di santificare le bacchette: Anche queste facilmente danneggiate durante i concerti, soprattutto dai “braccio di ferro” della situazione, pertanto ne consigliamo sempre un paio di ricambio sotto il sedile del batterista.

  1. Onora i testi e gli spartiti: Possono sempre venire vuoti di memoria dovuti all’ansia o al pastounnamed (1) spropositato che avete fatto prima di salire sul palco… quindi portatevi sempre i testi e gli spartiti dei brani che suonate… e non dimenticate il leggio!!
  2. Non disidratarti: Portatevi tanta acqua sul palco, anche a costo di esagerare un po’. Sempre meglio acqua in avanzo dopo che corde vocali da buttare al secchio!
  3. Non uccidere (le corde): Ma possiamo perdonarvi quest’ignobile delitto se avrete sempre con voi una bellissima muta di scorta, nuova di zecca e tenuta chiusa ermeticamente per non farla ossidare prima dell’
  4. Non produrre suoni impuri: Se sentite che il vostro Jack fa degli scherzetti, prendete prontamente il vostro cavo che avete portato da casa; perché i cavi si rompono più facilmente degli zampironi!
  5. Non restare scarico: Anche se sulle pile della vostra chitarra acustica c’è scritto che si esauriranno nel 2018, è sempre meglio non fidarsi e averne altre di scorta… non si possono prevedere queste cose!
  6. Non desiderare la donna daltri: Questo comandamento rimane identico a quello della Bibbia: l’adrenalina da palco può indurvi a fare cose di cui potreste pentirvi! Quindi, non flirtate con la ragazze degli altri gruppi… soprattutto se la vostra è venuta a sentirvi!
  7. Non desiderare la scaletta daltri: Se avete conoscenze con gli altri gruppi della serata, cercate di portare canzoni diverse per non essere ripetitivi e vittima di commenti come “ma si sono copiati!” o “che fantasia!”

Se osserverete queste dieci piccole regole la vostra esibizione verrà ricordata da tutti per la buona riuscita, e sanno tutti felici di sentirvi suonare all’evento seguente!

Edoardo Falzon

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of

wpDiscuz