Le 5 regole non scritte del live acustico

Quella in acustico è una tipologia di esibizione live, scelta molto spesso per la sua semplicità organizzativa che la rende un compromesso veloce per poter portare qualcosa sul palco senza farsi carico di troppa strumentazione (ovviamente questo non esclude che ci siano molte vere e proprie band acustiche che in termini di strumentazione rivaleggiano e superano soluzioni “plugged”).

Proprio a causa di questa semplicità strutturale, capita che l’ unplugged (cfr.) venga preso sottogamba e organizzato in maniera frettolosa.
Andiamo quindi a vedere alcuni tips fondamentali che possono sembrare scontati, ma a cui spesso non si fa caso o se ne trascura qualcuno.

1 Amplificazione:
Controlla sempre che il tuo strumento sia elettrificato e abbia un’entrata per un’amplificazione esterna.

2 Attivo o passivo?
L’amplificazione di uno strumento come la chitarra acustica può essere di due tipi: Attiva o passiva.
Puoi riconoscere il tipo in modo semplice, poiché l’amplificazione attiva richiede l’utilizzo di una pila da 9v, mentre quella passiva non lo richiede.
“Qual è la differenza?”  – L’amplificazione passiva non è dotata di un preamplificatore interno, ed è quindi consigliabile l’utilizzo di una D.I.

3 Il tappo Anti-feedback:
La chitarra acustica (o quella classica), differentemente da quella elettrica possiede una propria “amplificazione” meccanica, ottenuta grazie alla cassa di legno di cui è dotata e composta.
Proprio per questa ragione il suono e dunque le vibrazioni che emette potrebbero causare dei problemi in un live, causando il tipico effetto fischio ed impedendo a te o al tuo fonico di ottimizzare il volume in uscita dalle casse o dalle spie.
Per ovviare a questo problema esiste una soluzione molto economica: Il Tappo Anti-feedback, un oggetto circolare che ha proprio l’utilità di silenziare lo sbocco della cassa della chitarra acustica.

4 La cavetteria:
Sebbene il suo nome inglese ne tradisca il significato, il live acustico non si fa scollegati.
Proprio per questa ragione ricordati sempre di controllare di avere tutto l’occorrente per collegarti all’impianto (Se hai una D.I., una Loop Station o degli effetti… PIU’ CAVI!!! 😀 😀 )

5 Accordati:
Gli strumenti acustici hanno un pregio già prima menzionato: una propria amplificazione meccanica.
Proprio per questo accordarti è ancora più rapido, non dimenticarlo prima di salire sul palco!!

Insomma, ci sarebbero milioni di cose da dire e consigli da dare per la buona riuscita di un concerto acustico, fra problemi logistici da affrontare, precauzioni e scelta della strumentazione migliore, ma questi 5 punti raccolgono tutto ciò che è indispensabile perché ci si possa definire pronti per salire su un palco.

N.B.
Questi 5 punti sono universali, ma ogni evento richiederà una strumentazione adeguata:
Informati sempre sul necessario prima di prendere una serata in un locale!

-Francesco Cappellini

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of

wpDiscuz